Analisi SEO onPage e offPage

Il nostro servizio di Analisi SEO comprende un report accessibile online oppure in formato PDF o CSV e un’ora di assistenza tecnica via mail o Skype per aiutarti a comprendere i risultati e capire come migliorare. L’analisi che portiamo a termine si basa su 36 differenti controlli che vengono effettuati con software premium (Moz, Majestic SEO etc.) e può essere ripetuta fino a 3 volte nell’arco temporale di un mese. Questo significa che hai 30 giorni di tempo per apportare le dovute modifiche e verificare attraverso un’altra analisi se hanno avuto effetto e i progressi effettuati.

A cosa serve?

A valutare le performance del tuo sito in termini di ottimizzazione per i motori di ricerca, verificare il codice, le performance dell’hosting, del CSM e dei metadati. E’ il punto di partenza per valutare il tuo progetto rispetto a quelli che sono i tuoi principali concorrenti oppure i leader del settore, per capire quali aspetti migliorare o se c’è qualcosa che ti sta penalizzando.

analisi prezzo

ONPAGE

  • Crawling
  • Meta
  • Contenuti
  • Immagini
  • Link interni
  • Semantica
  • Velocità pagina
  • Compatibilità dispositivi mobili

OFFPAGE

  • Backlink
  • Concorrenti
  • Parole chiave
  • Performance generali

I SERVIZI CORRELATI

Ottimizzazione metadati e microdati, Configurazione robots.txt, htaccess, rel canonical, Ottimizzazione performance (PageSpeed, YSlow), Analisi delle parole chiave (Niche Discovery), Creazione Landing Page, Recovery (Penalizzazioni).

Acquista il servizio – Richiedi informazioni – Scarica una copia del report in formato PDF

Authority: parlare di page rank non ha più senso

Una volta bastava affidarsi al PR

C’è stato un tempo in cui il solo Page Rank era sufficiente per capire l’importanza che veniva attribuita dai motori di ricerca a un sito o una determinata pagina web. Ancora oggi, erroneamente, si fa spesso riferimento a questo parametro quando si intende valutare l’importanza di un sito con il quale ci troviamo a competere o dal quale vogliamo ricevere un link.

Oggi la situazione è un po’ più complessa e ha molto più senso parlare di authority.

L’Authority è uno degli elementi utilizzati dagli algoritmi dei motori di ricerca per stabilire quanto un dominio oppure una pagina web sia rilevante rispetto un determinato argomento o parola chiave. Non è un caso se questo blocco si trova in cima alla nostra piramide, si tratta del livello più alto, quello più difficile da raggiungere, da misurare e cercare di influenzare.

L’AUTORITÀ DI UN DOMINIO VIENE MISURATA ATTRAVERSO LA CORRELAZIONE DI DIVERSI VALORI CHE INCLUDONO I DATI PROVENIENTI DALL’ANALISI DEL SITO, DEI CONTENUTI PUBBLICATI E DELLE RELAZIONI COSTRUITE ATTRAVERSO I LINK O I SOCIAL.

Un sito autorevole è un sito a cui è riconosciuta una certa competenza e affidabilità e che i contenuti pubblicati siano ritenuti pertinenti e attendibili al punto di comparire in maniera naturale nei primi posti nelle SERP.

Se volete che questo sia duraturo, è fondamentale che il vostro sito web venga riconosciuto come “autorevole” e che riesca a conquistare la fiducia degli utenti e dei motori di ricerca. Raggiungere lo status di “Authority” per un determinato settore o argomento non è facile e richiede molto lavoro, ma riuscirci vi permetterà di ottenere ottimi risultati e tutta la visibilità che desiderate. Come si misura l’Authority?

Come si misura l’Authority?

Il Page Rank era un numeretto che semplificava la vita, chiunque era in grado di comprenderlo e interpretarlo. Purtroppo è un dato che nonostante sia ancora utilizzato, non è più reso pubblico.

Attualmente il PR è solo uno dei tanti (oltre 200) fattori che Google prende in considerazione per determinare l’autorità di un sito web. Alcuni di questi fattori sono noti, altri meno, ciò che non è sempre chiaro è il peso che viene attribuito ad ognuno di essi.

L’autorità di un dominio viene misurata attraverso la correlazione di diversi valori che includono i dati provenienti dall’analisi del sito, dei contenuti pubblicati e delle relazioni costruite attraverso i link o i social.

Non avendo a disposizione un singolo valore su cui fare affidamento per capire quanto una pagina sia importante agli occhi di Google e quali sono le caratteristiche di un sito che vengono premiate dai motori di ricerca, occorre analizzare più fattori e familiarizzare con il concetto di metriche SEO.

Metriche SEO

Per sopperire alla mancanza di informazioni ufficiali fornite dai motori di ricerca, e vista la necessità di adottare una formula di valutazione comune, alcune aziende che operano nel campo della SEO hanno introdotto delle metriche proprietarie per valutare quanto autorevole sia un sito. Moz per esempio ha sviluppato concetti come Domain Authority, mozRank e mozTrust oppure Majestic SEO che utilizza metriche come Citation e Trust Flow.

Per un occhio esperto è un’operazione abbastanza semplice per chi è alle prime armi potrebbe risultare più complicato. Se volete cimentarvi vi consigliamo di partire prendendo in considerazione le metriche più note e più utilizzate come quelle di Moz, Majestic o Ahrefs e iniziarle ad utilizzare per analizzare il vostro sito, confrontarlo con quello dei vostri competitors o dei siti che trovate nelle SERP.